Meteo, caldo e afa fino al 20 luglio: le 8 città con temperature fino a 40 gradi. Consigli (VIDEO)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2015 9:02 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2015 16:46
Meteo, caldo e afa fino al 20 luglio: le 8 città con temperature fino a 40 gradi

Meteo, caldo e afa fino al 20 luglio: le 8 città con temperature fino a 40 gradi

ROMA – La nuova ondata di caldo arrivata sull’Italia continuerà a far salire le temperature, che raggiungeranno picchi di 40 gradi nel weekend del 18 e 19 luglio. Le città più calde tra martedì 14 e mercoledì 15 luglio saranno Bolzano, Campobasso, Latina, Palermo, Perugia e poi anche Firenze, Roma e Torino.

Edoardo Ferrara su 3bmeteo.com scrive che il caldo africano sarà intenso soprattutto nel weekend, con afa in aumento lungo le coste e nelle grandi città:

“Le aree più roventi – In generale quelle interne inizialmente soprattutto del Centronord, poi anche Sud; meno caldo lungo le coste ( massime in genere non superiori ai 30-32°C) ma con temperature percepite talora comunque elevate per via dell’afa. Per maggiori dettagli clicca qui.

Caldo anche di notte – In particolare da giovedì e nelle grandi città, specie del Nord con temperature talora superiori ai 30°C anche in prima serata; minime notturne elevate in particolare su Valpadana e lungo i settori costieri, a tratti anche superiori ai 25-27°C”.

Il Secolo XIX, citando il bollettino meteo del ministero della Salute, fa l’elenco delle città da bollino rosso:

“Domani, martedì, saranno cinque le città da «bollino rosso», dove il caldo diventa un rischio per la salute anche di soggetti sani: si tratta di Bolzano, Campobasso, Latina (tra le città più calde con 39 gradi percepiti), Palermo e Perugia.

Mercoledì 15 il numero salirà a otto: si aggiungeranno infatti anche Firenze (dove si toccheranno i 39 gradi), Roma (punte di 37 gradi) e Torino (38 gradi). A queste vanno sommate altre 9 città con «bollino arancione», cioè con condizioni di rischio per soggetti fragili, anziani, malati cronici e bambini. Si tratta di Bologna, Brescia, Civitavecchia, Frosinone, Genova, Milano, Rieti, Verona e Viterbo”.