Migrante si butta in mare aperto pur di non essere riportato in Libia VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 maggio 2019 11:35 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019 11:35
Migrante si butta in mare aperto pur di non essere riportato in Libia VIDEO

Migrante si butta in mare aperto pur di non essere riportato in Libia

TRIPOLI –  Pur di non essere rimandato in Libia, nei centri in cui vengono imprigionati i migranti, si è gettato in mare aperto per sfuggire alle motovedette della Guardia costiera libica. E il suo tentativo disperato è stato ripreso da un aereo della Ong tedesca Sea Watch. 

L’uomo si è gettato in acqua e si è diretto verso la vicina nave mercantile Vos Triton, che stava monitorando la situazione senza intervenire. 

Nelle immagini riprese dall’aereo civile di monitoraggio Moonbird della Sea Watch si vede la Vos Triton che in un primo momento si allontana e poi torna sulla rotta.

“Li abbiamo persuasi via radio. Altri tre disperati che non riuscivano a raggiungere la Vos Triton a bracciate si sono arresi e appigliati a ciò che restava del loro gommone. Ma né i resti alla deriva, né la nave battente bandiera europea hanno offerto loro protezione”, hanno spiegato dalla Ong. Alla fine il migrante è stato arrestato dai libici. 

Al momento la Sea Watch 3 è l’unica nave civile di soccorso presente nel Mediterraneo centrale. Negli ultimi due giorni si contano almeno 70 morti in un naufragio e 240 persone riportate con la forza in Libia. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista, Corriere della Sera)