Milano, bimbo di 2 anni trovato morto in casa. La rabbia dello zio: “Il padre è un drogato e un violento” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 maggio 2019 13:12 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2019 13:25
milano

Milano, bimbo di 2 anni trovato morto in casa. La rabbia dello zio: “Il padre è un drogato e un violento”

MILANO – Si chiama Aljich Rhustic l’uomo di 25 anni sospettato dell’omicidio del figlio di due anni, trovato questa mattina senza vita in un appartamento al civico 22 di via Ricciarelli, periferia ovest di Milano. Rhustic, nato a Firenze ma di origini croate, è sposato con Silvija Z., croata di 23 anni che ha cinque figli ed è incinta del sesto. L’uomo, dopo aver telefonato alle forze dell’ordine per comunicare della morte del figlio è scappato prima di essere rintracciato e fermato. 

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev ha intervistato il prozio del sospettato Bardo Secic. L’uomo ha una cicatrice sulla fronte provocata da Rhustic e raccconta che il papà del bimbo “è un drogato”.

Secic, che alla notizia si è precipitato davanti al portone dello stabile dove abita la famiglia nella speranza di poter vedere un’ultima volta il piccolo, ha rilasciato una dichiarazione anche all’Ansa: “Se lo avessi trovato prima della polizia lo avrei ammazzato, non c’è dubbio. Si merita l’ergastolo. E’ un tipo irascibile e violento, la mia famiglia non gli parla da due anni, da quando mi ha aggredito senza motivo colpendomi alla testa con la fibbia della cintura. Ho ancora la cicatrice”.

5 x 1000

Fonte: Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev, Ansa