Mohammed Alì riceverà la ‘Medaglia presidenziale della libertà’

Pubblicato il 14 settembre 2012 15:51 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2012 15:51

[jwplayer config=”Blitz20120621″ mediaid=”1343209″]

Mohammed Ali WASHINGTON – Grande combattente non solo nel piccolo perimetro del ring dove per anni ha trionfato, ma anche nella vita di tutti i giorni: stiamo parlando dell’icona del pugilato Mohammed Alì, da sempre protagonista di battaglie civili, politiche e religiose. Per questi motivi, l’ex campione del mondo dei pesi massimi riceverà giovedì a Philadelphia la ‘Medaglia presidenziale della libertà’, che verrà consegnata in una cerimonia pubblica dal figlio del campione, anche esso pugile, e da altri due atleti olimpici statunitensi.

É l’ex presidente statunitense Bill Clinton, a capo del ‘National Constitution Center’, l’ente in cui si svolgerà l’evento, a spiegare con un documento ufficiale le motivazioni della scelta di Alì : “Ali incarna lo spirito della ‘medaglia della libertà’ abbracciando gli ideali della Costituzione – cioè libertà, auto-determinazione, eguaglianza e capacità – e aiutando a diffonderli nel mondo”. Da quando nel 1981 ha appeso i guanti al chiodo, il pugile ha viaggiato in tutto il mondo in missioni di carità e ha dedicato il suo tempo alla filantropia e alle  battaglie sociali, cosa che gli ha garantito una ‘nomination’ al premio Nobel della pace nel 2007 e la presenza nella lista delle 100 persone più influenti del XX secolo redatta dal ‘Time’.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other