Monte Bianco, distrutta dalle fiamme stazione funivia del Grand Montets VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2018 16:23 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2018 16:23
Monte Bianco distrutta fiamme

Monte Bianco, distrutta dalle fiamme stazione funivia del Grand Montets

GRAND MONTETS – Un incendio è divampato verso le 13.30 in una stazione della telecabina del Grand Montets, sul versante francese del massiccio del Monte Bianco.

Nessuna persona è rimasta ferita – riferiscono i media d’Oltralpe – anche perché gli impianti erano chiusi per manutenzione. Le fiamme hanno provocato la fusione di un cavo e le cabine – spiega il sito del quotidiano Le Dauphiné Liberé – sono precipitate al suolo.

Il rogo ha interessato la stazione intermedia di Lognan, a 1.972 metri di quota. Le fiamme sono divampate sul tetto della stazione mentre “degli operai intervenivano per dei lavori”, ha spiegato a France Bleu il presidente della Compagnie du Mont-Blanc, che gestisce l’impianto.

Nella giornata di ieri, martedì 11 settembre, un’enorme massa di ghiaccio si è staccata dal ghiacciaio Charpoua, versante sud-est dell’Aiguille Verte, nel massiccio del Monte Bianco“, in territorio francese. La colata è cominciata domenica 9 settembre e ha raggiunto il ghiacciaio Mer de Glace.

Sebbene – scrive Méteo Mettra – le cadute di seracchi possano verificarsi in qualsiasi momento e in ogni stagione, ci si può chiedere se il dei ghiacciai è più importante”. Si può pensare in particolare “che il ghiacciaio scivoli più velocemente con la ‘lubrificazione’ a causa dell’acqua di fusione sotto il ghiacciaio”. In questi giorni le temperature sono elevate sulle Alpi. Météo Mettra segnala per oggi, martedì 11 settembre, lo zero termico sopra i 4.500 metri.