Movimento dei Forconi, Emiliano: “Beppe Grillo e Berlusconi dietro la protesta”

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2013 20:09 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2013 20:09
Movimento dei Forconi, Emiliano: "Beppe Grillo e Berlusconi dietro la protesta"

Michele Emiliano (Foto Lapresse)

BARI  –  Dietro la protesta del Movimento dei Forconi ci sono Silvio Berlusconi e Beppe Grillo: è l’analisi fatta da Michele Emiliano, sindaco di Bari del Pd. 

Commentando le manifestazioni in Puglia a margine del comitato sull’ordine e la sicurezza in Prefettura, Emiliano ha detto:

“Abbiamo due importanti leader politici come Silvio Berlusconi e Beppe Grillo che per vie diverse sostanzialmente ispirano questa protesta chiedendo l’uno ai carabinieri di disobbedire ai loro comandanti e l’altro dicendo che se mi arrestano faremo la rivoluzione’“.

“La criminalità organizzata è presente, anche mie vecchie conoscenze ad Andria e Barletta. Hanno colpito anche alcune aziende come il pastificio Mastromauro ed Exprivia e la grande distribuzione. Ci saranno alcune persone in buona fede. Casa Pound e Forza Nuova sono qui sotto a protestare e sono unite nel sottolineare ciò che è evidente: i nostri governi vivono in una specie bolla romana, non vedendo cosa succede a chi viene sfrattato o non riesce più a pagare l’affitto del negozio. Servirebbero anche provvedimenti temporanei per lenire questi problemi con provvedimenti di legge. Se c’è una sofferenza il governo se ne deve fare carico, non può lasciare la gestione di questa roba a un pregiudicato, Berlusconi, o a una persona che vuole andare subito alle elezioni, Beppe Grillo, per in qualche modo ottenere un risultato politico”.