Napoli, baby gang picchia ragazzi in strada: “Ecco come ci hanno aggredito” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2015 15:10 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2015 15:10
Napoli, baby gang picchia ragazzi in strada: "Ecco come ci hanno aggredito"

Napoli, baby gang picchia ragazzi in strada: “Ecco come ci hanno aggredito”

NAPOLI – Nel reparto di chirurgia d’urgenza dell’ospedale Loreto Mare di Napoli,  sono stati ricoverati due ragazzi con ferite profonde su tutto il corpo. Si tratta di Simone Varriale, 19 anni, studente al primo anno di psicologia e Mattia E., 17 anni, iscritto al quarto anno del liceo. I due ragazzi sono vittime della movida violenta a Napoli, dato che sono stati aggrediti e accoltellati da una baby gang formata da dieci ragazzi, senza alcun motivo apparente, la sera di sabato 9 maggio.

“Era circa l’una e mezza di notte – racconta Simone – passeggiavamo a piazza del Gesù dopo aver mangiato un panino. Dovevamo raggiungere degli amici a piazza Monteoliveto ma purtroppo non ci siamo riusciti”. Simone è ricoverato in ospedale e con grande amarezza ha raccontato a Il Mattino tutti i dettagli dell’aggressione subìta mostrando le conseguenze delle percosse e delle accoltellate ricevute . A fargli compagnia vicino al letto di ospedale i genitori, stravolti dalla vicenda, e alcuni amici e compagni di classe.