Napoli-Inter 1-0, VIDEO gol e pagelle: Higuain decisivo, Ranocchia flop

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 febbraio 2015 23:00 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2015 23:19
Napoli-Inter 1-0, VIDEO gol e pagelle: Higuain decisivo, Ranocchia flop

Higuain nella foto LaPresse

NAPOLI, STADIO SAN PAOLO – Coppa Italia: Napoli batte Inter 1-0 (0-0) e si qualifica per la semifinale di Coppa Italia. Pagelle e tabellino della partita.

Napoli (4-2-3-1): Andujar 6,5, Koulibaly 7, Albiol 6,5, Britos 6, Strinic 7, Lopez 6, Gargano 7, Callejon 5,5 (27′ st Mertens sv), Hamsik 5,5 (30′ st Gabbiadini sv), De Guzman 6 (39′ st Ghoulam 6,5), Higuain 7,5.

(1 Rafael, 15 Colombo, 11 Maggio, 44 Uvini, 88 Inler, 8 Jorginho, 91 Zapata). All.: Benitez 6,5.

5 x 1000

Inter: (4-3-3): Carrizo 6, Santon 6 (40′ st Dodò sv), Ranocchia 5.5, Juan Jesus 5,5, Nagatomo 5,5, Brozovic 5,5, Medel 6,5, Hernanes 5 (28′ st Guarin sv), Shaqiri 6, Icardi 5,5, Puscas 5,5.

(1 Handanovic, 46 Berni, 15 Vidic, 54 Donkor, 17 Kuzmanovic, 20 Obi, 10 Kovacic, 8 Palacio, 11 Podolski, 97 Bonazzoli). All.: Mancini 6.

Arbitro: Massa di Imperia 6,5. Rete: nel st 48′ Higuain. Angoli: 6-4 per l’Inter. Recupero: 1′ e 4′. Ammoniti: Shaqiri, Juan Jesus, Medel, Gargano, Puscas e Ranocchia per gioco scorretto. Spettatori: 45 mila.

***IL GOL – 48’st: Ghoulam dal fallo laterale lancia in profondità Higuain spostato a sinistra. Il Pipita batte in velocità il diretto avversario, si presenta davanti a Carrizo e lo batte con un tiro spiovente.

Video con il gol di Higuain.

Roberto Mancini fatica a trovare le parole per commentare la sconfitta dell’Inter contro il Napoli al San Paolo, che ha sancito l’uscita dalla Coppa Italia, con la rete di Higuain incassata al 93′ e propiziata da una ingenuità di Ranocchia. “Non si può prendere un gol così, è assurdo perdere una partita regalando un gol del genere – dice il tecnico ai microfoni Rai – Siamo stati dei polli.

“A volte siamo troppo molli. La squadra c’è, però commettiamo errori, come con il Sassuolo – ha continuato Mancini senza nascondere l’amarezza per l’eliminazione arrivata a trenta secondi dalla fine della partita -. Quello che è successo oggi è allucinante, da un lato sono desolato, dall’altro sono contento perché la squadra sta giocando. Però uscire così è dura”.