Natale a bordo della Open Arms: piccoli migranti scartano i regali VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 dicembre 2018 14:16 | Ultimo aggiornamento: 25 dicembre 2018 14:34
Natale a bordo della Open Arms: piccoli migranti scartano i regali VIDEO

Natale a bordo della Open Arms: piccoli migranti scartano i regali VIDEO

ROMA – Berretti rossi di Santa Claus e semplici doni da scartare. Così i piccoli migranti a bordo della nave spagnola Open Arms hanno festeggiato il Natale in mare aperto. 

Una piccola sorpresa per rendere meno duro il viaggio dei 333 salvati al largo delle coste libiche e diretti ad Algeciras, dove la nave della ong spagnola Proactiva dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Dopo il no di Matteo Salvini all’attracco in un porto italiano e il no di Malta anche solo al rifornimento di viveri, l’imbarcazione si sta dirigendo verso la Spagna dove le autorità di Madrid hanno indicato un approdo sicuro, ad Algeciras.

Anche se saranno “molti e difficili giorni di navigazione”, come ha scritto l’ong, c’è una meta. Le autorità maltesi si sono mosse a compassione per un bebè di due giorni e per la sua mamma di 23 anni evacuati dalla Open Arms in elicottero e trasferiti in ambulanza all’ospedale Mater Dei dell’isola. Per gli altri porte chiuse anche da Francia e Tunisia. Dall’Italia, il ministro dell’Interno non si è spostato di un millimetro. “I porti italiani sono chiusi! Per i trafficanti di esseri umani e per chi li aiuta, la pacchia è finita”, ha twittato Salvini. E il botta e risposta con la ong spagnola è stato durissimo.

“Sappi che tra qualche decennio i tuoi discendenti si vergogneranno di ciò che fai e che dici”, ha twittato a sua volta Oscar Camps, fondatore di Proactiva. “Ora dalla Ong spagnola con nave battente bandiera spagnola ricevo anche maledizioni sui miei figli. Confermo: i porti italiani sono chiusi”, ha reagito il leader leghista provocando un’ondata di critiche.

Oggi, 25 dicembre, anche i piccoli migranti della Open Arms, come i bimbi di tutto il mondo, possono festeggiare il Natale tra cori e sorrisi.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev