Naufragio, migrante sopravvissuto racconta: “Ho visto morire mio fratello” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Aprile 2015 17:12 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2015 17:12
Naufragio, migrante sopravvissuto racconta: "Ho visto morire mio fratello"

Naufragio, migrante sopravvissuto racconta: “Ho visto morire mio fratello”

ROMA – Uno dei superstiti dell’imbarcazione che domenica si è ribaltata nel Mediterraneo racconta a Repubblica Tv la sua drammatica esperienza. Nel naufragio sono morte almeno 900 persone. L’uomo racconta: “Un mercantile ci ha urtato a gran velocità”. Per poi aggiungere: “Ho visto morire mio fratello”.

A quanto pare, a causare la collisione con il mercantile portoghese che ha provocato il ribaltamento del peschereccio con i migranti a bordo, è stato lo scafista tunisino Mohamed Alì Malek. Il ragazzo faceva uso di marijuana e beveva vino mentre guidava: ciò probabilmente lo ha portato a distrarsi causando così lo scontro che ha portato alla morte di tutte queste persone.