Nazionale al Bambino Gesù, il gesto di Acerbi ha commosso tutti: “Non me ne vado…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Ottobre 2019 16:44 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2019 16:44
Nazionale Bambino Gesù Acerbi gesto che ha commosso tutti

La Nazionale in visita al Bambino Gesù

ROMA – La Nazionale Italiana di Calcio in visita al Bambin Gesù: appena arrivata in treno da Firenze a Roma, dove sarà impegnata stasera all’Olimpico nella partita con la Grecia che le può assicurare la qualificazione a Euro 2020, gli azzurri si sono recati all’Ospedale Pediatrico romano sul Gianicolo per una visita ai giovani pazienti.

Tutto il gruppo, guidato dal presidente federale Gabriele Gravina, dal ct Roberto Mancini e da Gianluca Vialli in veste di ‘ambasciatore’ dei volontari dell’Europeo, ha fatto il suo ingresso al Bambin Gesù attorno alle 18 e ha cominciato un giro a porte chiuse dal Pronto Soccorso alle Terapie intensive, dalla Neonatologia alla Pediatria, dalla Cardiologia all’Oncologia.

Mancini e il team manager Oriali hanno portato in dono una maglia (verde, come quella che sara’ indossata sabato) con il numero 10 a Mariella Enoc, presidente del Bambin Gesù. Agli azzurri e’ stato invece consegnato un cartellone colorato dai bambini: “Il vostro gol più bello è stato venire da noi in ospedale”.

Nazionale al Bambino Gesù, il bellissimo gesto di Francesco Acerbi che ha commosso tutti. 

Come scrive Sky Sport, è stata una visita particolarmente sentita da Francesco Acerbi, che in passato ha combattuto e sconfitto un tumore ai testicoli. Quando i delegati dell’organizzazione gli hanno chiesto di sbrigarsi: “Dobbiamo andare, è tardi. Sono già tutti sulle navette”, la risposta del difensore è stata netta: “Non mi importa, possono anche andare. Io prendo il taxi. Finché non finisco il giro non me ne vado”.

Una volta terminata la visita ai bambini, il centrale della nazionale italiana ha anche esaudito il desiderio di alcuni tifosi che lo avevano atteso fuori dalla struttura ospedaliera per selfie e autografi. Anche Cristante e Zaniolo, proprio come Acerbi, si sono soffermati oltre il tempo previsto per terminare la visita ai bambini.

Il video con la visita dei calciatori della Nazionale Italiana di Calcio al Bambino Gesù.
FontiAgenzia Vista / Alexander Jakhnagiev, Ansa e Sky Sport.