Paolo Nespoli e Roberto Vittori, due astronauti a Venezia VIDEO

di Fabiana De Giorgio
Pubblicato il 7 settembre 2018 11:34 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2018 11:34
Paolo Nespoli e Roberto Vittori, due astronauti sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia

Paolo Nespoli e Roberto Vittori, due astronauti a Venezia (Frame da video dell’agenzia Vista)

VENEZIA – Quest’anno gli astronauti non sono solo arrivati solo sulla luna ma anche sul red carpet. Il video mostra una prima volta nella storia del festival del cinema di Venezia: due astronauti hanno fatto il red carpet. In seguito alla presentazione del film First Man, Roberto Vittori e Paolo Nespoli hanno attraversato la passerella che solitamente ospita attori e registi, facendo da padrini al documentario di Alessandra Bonavina: Lunar City.

Il progetto è stato prodotto in collaborazione con la Nasa e l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Il film presenta la nascita delle prime basi costruite dall’uomo sulla luna. “Il documentario sarà pronto per il luglio 2019, in occasione dei 50 anni dallo sbarco sulla Luna”, ha detto all’Ansa Bonavina. “Oggi – ha aggiunto -la Luna rappresenta un futuro sul quale tutte le agenzie spaziali del mondo si stanno concentrando. Se il primo sbarco era stato una sfida tra Paesi, quello futuro nascerà
probabilmente dalla collaborazione fra agenzie spaziali di più Paesi e aziende private”.

Nespoli spera che questa nuova esperienza del red carpet possa spronare i giovani a seguire i propri sogni: “Se questo è utile a fare in modo che i ragazzi si concentrino sulla scienza e che, quando pensano a che cosa fare da grandi, decidano di mettere la scienza e l’ingegneria tra le cose da fare. Diventare astronauti – ha aggiunto – non solo non è impossibile, ma permette di fare una vita nella quale ci si diverte. Se passare sul red carpet di Venezia può aiutare a dare un’immagine positiva della scienza, lo faccio ben volentieri”. Entrambi sono speranzosi riguardo al futuro dell’uomo sulla luna; Nespoli è convinto che “è fuori dubbio che arriveremo sulla Luna e che lo faremo per restarci”.

5 x 1000

Vittori ha aggiunto che “potrebbe diventare la zona industriale del pianeta Terra, un’occasione per reinventare il processo manifatturiero”. Lunar City è la seconda narrazione dello spazio di una trilogia che si concluderà con l’arrivo dell’uomo su Marte. “La racconteremo – ha aggiunto – attraverso la realtà virtuale: ci potremo sedere accanto a un astronauta e partire verso Marte”, dice Alessandra Bonavina.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.