Nigeria, jihadisti di Boko Haram: “Studentesse rapite le vendiamo come schiave” (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2014 15:24 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2014 13:24
“Le studentesse che abbiamo rapito saranno vendute come schiave...”

“Le studentesse che abbiamo rapito saranno vendute come schiave…”

ROMA – “Le studentesse che abbiamo rapito saranno vendute come schiave” dice Abubakar Shekau, capo dei ribelli integralisti islamici di Boko Haram che, in un video di 57 minuti, ha rivendicato il rapimento in Nigeria delle oltre 200 liceali.
“Ho rapito le vostre figlie, le venderò al mercato in nome di Allah” continua Shekau, “l’educazione occidentale deve cessare” e le ragazze “devono lasciare la scuola e essere date in sposa”. Ora, secondo le prime notizie riportate dai media locali, le ragazze si potrebbero trovare in Ciad o Camerun, vendute per 12 dollari ciascuna.

Il rapimento delle studentesse è avvenuto nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 aprile a Chibok, nel nord-est della Nigeria. Le giovani si trovavano a scuola per sostenere un esame annuale che dà accesso a un diploma comune a molti Paesi dell’Africa anglofona, il Waec (West African Examinations Council).