No Expo, per Matteo Renzi “quattro teppistelli figli di papà” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Maggio 2015 15:04 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2015 15:15
No Expo, per Matteo Renzi "quattro teppistelli figli di papà" VIDEO

No Expo, per Matteo Renzi “quattro teppistelli figli di papà” (foto da video)

ROMA – “Gli italiani sanno benissimo da che parte stare: hanno sciupato la festa? Hanno cercato di rovinarcela. Ma quattro teppistelli figli di papà non riusciranno a rovinare Expo. E Milano è molto più forte come spirito e determinazione di quello che questi signori pensano”. Lo ha detto Matteo Renzi intervistato al Tg2Il premier si riferiva alle persone che hanno messo a ferro e fuoco la città nel giorno dell’inaugurazione dell’Expo 2015.

“Si deve dire grazie alle forze dell’ordine che hanno fatto un lavoro molto serio ed evitato le provocazioni. Bisogna dire grazie anche ai cittadini di Milano dopo che subito dopo che era passato il corteo sono scesi in strada per pulire le vetrine o mettere a posto le strade”.

“L’Italia è molto più forte delle paure. Quanti dicevano ‘non ce la farete mai’ con Expo? Ieri è stata la loro sconfitta. Expo è un luogo meraviglioso, i padiglioni sono terminati. Da una parte ci sono quelli che dicono ‘non ce la farete mai’ e poi ci siamo noi che ci proviamo e grazie agli italiani ce la faremo”.