Nola, nube tossica (video). Ma la Siral smentisce l’incendio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Giugno 2014 19:16 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2014 19:17
Nola, nube tossica (video). Ma la Siral smentisce l'incendio

Nola, nube tossica. Ma la Siral smentisce l’incendio

NAPOLI –  Un incendio in fabbrica, una nube, forse tossica, sulla città, occhi che lacrimano, un senso fortissimo di arsura. Sono le sensazioni provate dagli abitanti di Nola e dei Comuni vicini, Acerra, Pomigliano e Brusciano, in provincia di Napoli, secondo quanto scrive Pino Neri sul Mattino.

Colpa dell’ennesimo incendio in una fabbrica della zona, come alcuni mesi fa, si era pensato in un primo momento. Questa volta è toccato all’impianto della Siral S.p.A, nella zona industriale Asi Nola-Marigliano di Boscofangone. La stessa azienda ha però fatto sapere al quotidiano Il Mattino, che per primo ha dato la notizia, che all’interno del proprio impianto di raffinazione oli esausti non c’è stato alcun incendio, ma solo un

“problema tecnico ad un circuito ausiliario. Le manovre di messa in sicurezza dell’impianto sono state eseguite dalla squadra interna secondo precisi criteri tecnici prevedenti tra l’altro l’ultlizzo di vapore ed azoto, il tutto alla presenza dei Vigili del Fuoco intervenuti. Pertanto, non sono stati immessi né in atmosfera e né tantomeno nel canale dei regi lagni oli esausti”.

Questo video mostra la scena che si presentava davanti agli occhi dei campani.