Palermo, pescivendolo di Ballarò falso invalido. Cieco e zoppo per l’Inps VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 novembre 2014 11:47 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2014 15:09
Il pescivendolo più famoso di Ballarò è un falso invalido. All'Inps risultava cieco e zoppo

Il pescivendolo più famoso di Ballarò è un falso invalido. All’Inps risultava cieco e zoppo

PALERMO – Michele M. all’Inps risultava cieco e zoppo e per questo percepiva ogni mese due pensioni d’invalidità e un’indennità di accompagnamento: in totale 1.400 euro. La Guardia di finanza però l’ha ripreso mentre passeggiava tranquillamente per le strade di Palermo e mentre sfilettava il pesce per i suoi clienti. Ora è stato denunciato per truffa allo Stato.

Come scrive Repubblica “l’imbroglio andava avanti dal 2007, in questi anni il signor Michele ha percepito 70 mila euro, che adesso sono sotto sequestro. Ma, al momento, non c’è traccia di quei soldi. Anzi, il pescivendolo più richiesto di Ballarò risulta quasi nullatenente”.

“Gli accertamenti proseguono, siamo convinti che questo non sia un caso isolato” dice il generale Giancarlo Trotta, comandante provinciale di Palermo. Le indagini del Gruppo tutela spesa pubblica puntano infatti a scoprire come abbia fatto il pescivendolo di Ballarò a passare per cieco e affetto da una grave patologia diabetica. All’Inps sono saltati fuori certificati, timbri di medici e di strutture ospedaliere.