Ponte Morandi, le telefonate al 118 subito dopo il crollo VIDEO

Pubblicato il 16 agosto 2018 16:17 | Ultimo aggiornamento: 16 agosto 2018 16:20
Ponte Morandi crollato

Ponte Morandi, le telefonate al 118 subito dopo il crollo VIDEO

GENOVA – “E’ crollato”. Le telefonate al 118 dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova. Il video lo pubblica l’emittente genovese Primo Canale e lo ripubblica l’Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev e mostra  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] la reazione incredula degli operatori del 118.

Intanto sono proseguite per la seconda notte consecutiva le ricerche di eventuali ulteriori vittime tra le macerie, ma non sono stati né individuati né recuperati altri corpi. La prefettura di Genova ha nuovamente corretto il bilancio provvisorio delle vittime. Al momento sono 38 i morti accertati nel crollo del ponte Morandi e non 39 come precedentemente detto. I feriti sono 15 di cui 9 in codice rosso.

“Ci potrebbero essere ancora 10-20 persone disperse” fa sapere il procuratore di Genova Francesco Cozzi, oggi in procura per fare il punto sulle indagini.

Tra le ipotesi di reato allo studio della procura di Genova che sta indagando sul crollo di ponte Morandi c’è anche omicidio colposo stradale anche se “è prematuro perché dipende tutto dalle possibili configurazioni di scenario”. Ancora Cozzi: “E prematuro anticiparlo perché significherebbe inquadrare in un certo modo le possibili cause e ipotecare un qualcosa che ancora si deve conoscere”. I reati ipotizzati sono attentato colposo alla sicurezza dei trasporti e disastro colposo conseguente al crollo di costruzione con omicidio colposo plurimo. “Al momento le ipotesi di reato sono tutte a carico di ignoti perché bisogna individuare prima le possibili cause”, ha sottolineato il procuratore capo.