Prato, maxirissa tra cinesi: in una mano la mazza, nell’altra il cellulare VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Maggio 2014 16:57 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2014 16:57

pratoViolenza a Prato, tra la comunità cinese. Un gruppo di persone armate si è introdotto, allo scopo di portare a termine una estorsione, in un appartamento adibito abusivamente da connazionali ad affittacamere. Ne è nato uno scontro violento, finito a bastonate e anche coltellate. Uno di quelli che faceva parte del gruppo di aggressori, rimasto ferito, è stato abbandonato dai compagni in fuga, finendo sotto i colpi di chi abitava nell’appartamento. Finché l’affittacamere, vedendolo in gravi condizioni, ha chiamato il 118, che ha sua volta ha allertato la polizia. Dalle riprese le forze dell’ordine hanno potuto ricostruire l’accaduto e rintracciare i responsabili.

Le manette alla fine sono scattate per nove persone, accusate di rissa aggravata e lesioni. Altre due risultano latitanti. Nella banda era presente anche una donna. Nel video si vedono alcuni assalitori che non perdono mai di vista il cellulare. Malgrado la confusione, alcuni continuano infatti a mandare messaggi con il telefonino.