YOUTUBE Referendum, manifestanti con fumogeni a Palazzo Chigi: “Renzi vattene”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 dicembre 2016 0:21 | Ultimo aggiornamento: 5 dicembre 2016 0:47
Referendum, manifestanti con fumogeni sotto Palazzo Chigi: "Renzi vattene"

Referendum, manifestanti con fumogeni sotto Palazzo Chigi: “Renzi vattene”

ROMA – Domenica sera, a urne chiuse, una trentina di manifestanti dei sindacati di base (Usb) hanno sfilato in via del Corso a Roma. Direzione Palazzo Chigi al grido di “Dimissioni, te ne vai o no?”. Contemporaneamente, dallo stesso palazzo, il premier Matteo Renzi riconosceva la sconfitta al referendum sulla riforma costituzionale e annunciava le sue dimissioni.

I manifestanti hanno acceso dei fumogeni e sono stati circondati poco dopo da agenti in divisa antisommossa.

“Ti sei presentato come il rottamatore e invece sei stato la prosecuzione della vecchia politica – hanno urlato ai microfoni i contestatori – E in più ai aggiunto una vera e propria guerra contro i settori popolari”. I contestatori rivendicano che la vittoria del No sarebbe “un segnale chiaro che noi non ci stiamo e il governo Renzi se ne deve andare”. Di lì a poco il premier Matteo Renzi, in diretta streaming ha riconosciuto la sconfitta e ha dichiarato la volontà di rimettere il proprio mandato nelle mani del presidente della Repubblica.

L’area attorno a Palazzo Chigi è ovviamente interdetta a manifestazioni non autorizzate. Dopo alcuni momenti di tensione, la situazione sembrerebbe essersi stabilizzata.

Le immagini sono state trasmesse in diretta tv dal TgLa7 di Enrico Mentana.