Roma, fuga di gas: paura a Via Ripense, alla fine tutti salvi VIDEO

di Fabiana De Giorgio
Pubblicato il 18 settembre 2018 11:57 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2018 11:57
Roma, fuga di gas: tanta paura a Via Ripense ma la tragedia è scampata grazie all'intervento della polizia e vigili del fuoco

Roma, fuga di gas: tanta paura a Via Ripense ma la tragedia è scampata (Foto di Blitz)

ROMA – Grande allarme in Via Ripense a Roma questa mattina, martedì 18 settembre. In un appartamento dell’antico edificio di architettura fascista in Via Ripense con civico 1 c’è stata una forte fuga di gas. Il vicinato si è allarmato immediatamente e ha subito chiesto aiuto. Polizia, ambulanza e vigili del fuoco si sono affrettati per prestare soccorso. Con grande efficienza hanno bloccato la fuga di gas che fuoriusciva da una delle case situate nei piani alti del palazzo.

La polizia è arrivata ed ha circondato l’edificio, i vigili del fuoco e i soccorritori si sono affrettati a salire nell’appartamento dove si temeva si potesse verificare un disastro. “Non ci sono stati feriti o morti”, dice a BlitzQuotidiano uno dei paramedici che si trovavano in Via Ripense. La tragedia è stata evitata e la fuga di gas non ha provocato nessuna esplosione.

Questo non è l’unico caso di fuga di gas a Roma quest’anno. Infatti a febbraio 2018 un’improvvisa fuga di gas in via dei Quattro Venti, Monteverde ha portato tanta paura. C’è stata una esplosione che ha fatto tremare l’edificio e dopo poco un boato più piccolo è stato avvertito nel cortile interno della palazzina. Anche in questo caso ci sono stati pochi danni e nessun ferito. L’esplosione è accaduta nell’edificio al civico 57, abitato da 80 famiglie.