Roma, Italo uno dei primi nati dopo Capodanno: la visita della Raggi in ospedale VIDEO

Pubblicato il 1 gennaio 2019 17:13 | Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2019 17:13
Raggi ospedale Italo

Roma, Italo uno dei primi nati dopo Capodanno: la visita della Raggi in ospedale

ROMA – Uno dei primi quattro nati del 2019 a Roma si chiama Italo e pesa 4.8 chili. Un nome molto legato all’Italia, scelto da genitori originari dello Sri Lanka che avevano già chiamato Romano il suo fratellino maggiore, che ora ha 18 mesi. A visitare il bambino, che è nato all’ospedale San Filippo Neri pochi secondi dopo mezzanotte, è stata la sindaca Virginia Raggi.

Il papà ha 44 anni e vive in Italia da nove anni. A Roma ha lavorato per sei anni come badante per un anziano signore di nome Giorgio. La mamma, di nome Ranga, 32 anni, sta qui da tre anni ed è in cerca di lavoro. La famiglia, di religione buddista, abita in zona San Pietro. Poco dopo la visita della sindaca Raggu, Ranga racconta: “Sono stata contenta, abbiamo parlato di mio figlio. Abbiamo scelto questo nome perché è legato all’Italia, posto in cui viviamo e ci troviamo bene. Poi lo abbiamo scelto perché piaceva molto a Giorgio il signore per cui lavorava mio marito, scomparso a dicembre, e a cui eravamo molto affezionati”.

La donna coglie l’occasione anche per ringraziare il personale dell’ospedale San Filippo Neri dove racconta di essersi trovata “benissimo”. 

Italo è uno dei primi nati. Il primo in assoluto è un maschietto che si chiama Tancredi. E’ venuto alla luce alla clinica Santa Famiglia di via dei Gracchi, 50 secondi dopo lo scoccare della mezzanotte. Pesa 3 chili ed è il primo figlio per mamma Giulia, 34enne di Faenza. 

La visita della Raggi (video Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)