Roma, riapre (solo in uscita) la metro Barberini: cosa ne pensano i residenti? VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 4 Febbraio 2020 14:38 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2020 14:39
roma riapre metro barberini

Roma, riapre (solo in uscita) la metro Barberini: cosa ne pensano i residenti?

ROMA – Riapre solo parzialmente la stazione metro Barberini a Roma. Ma solo parzialmente, cioè solo in uscita. La stazione, una delle più funzionali per raggiungere il centro di Roma era stata chiusa il 23 Marzo 2019 dopo il cedimento della scala mobile. 

“Troppo un anno di lavoro, ma la sicurezza viene prima”, ha commentato la sindaca Virginia Raggi a proposito della sua riapertura. “Le autorità competenti – si legge in una nota Atac – a valle dell’esito positivo dei collaudi previsti alle scale mobili della stazione metro A di Barberini, hanno autorizzato la riattivazione dell’ultimo impianto. Di conseguenza domani, 4 febbraio, la stazione Barberini verrà riaperta in uscita da inizio servizio, alle ore 5.30”.

Dopo mesi di sequestro da parte della magistratura e qualche slittamento successivo, Barberini è toranta agibile a metà. I tempi per la riattivazione totale sono legati alla fine degli interventi e non sono ancora definiti. E, nonostante il sospiro di sollievo (parziale) di abitanti e lavoratori della zona, le polemiche restano in agguato. 

Ma cosa ne pensano gli abitanti e i lavoratori di zona? Agenzia Vista lo ha chiesto ai passeggeri in uscita dalla stazione. C’è chi racconta di essere stato costretto a scendere alla fermata successiva dovendo poi camminare per 20 minuti. Tutto questo per andare a lavorare ogni giorno. In generale però, pur essendo un’apertura a metà, sembra essere decisamente contenta. 

Fonte: Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev