Roma, poveri in aumento. Caritas: metà famiglie con 15mila euro all’anno VIDEO

di Fabiana De Giorgio
Pubblicato il 17 gennaio 2019 14:14 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 14:14
Caritas, secondo il loro rapporto i poveri a Roma sono in aumento VIDEO (originale di BlitzQuotidiano)

Caritas, secondo il loro rapporto i poveri sono in aumento VIDEO (originale di BlitzQuotidiano)

ROMA – La povertà a Roma è in crescita. E’ questo il quadro generale sullo stato della Capitale secondo l’ultimo rapporto della Caritas: “La povertà a Roma un punto di vista”. Il rapporto è stato presentato il 15 gennaio presso la Cittadella della Caritas a Via Casilina Vecchia. Secondo lo studio, la situazione a Roma riflette la realtà del Paese.  Nella Capitale sta aumentando il disagio delle famiglie apparentamene “normali.  Sono cresciute in 10 anni del 47% le famiglie con un solo occupato e senza ritiri dal lavoro (cioè chi gode di prepensionamenti e sussidi per inabilità).

Il reddito individuale medio nella capitale si distribuisce in maniera profondamente diseguale, si va dai 40.530 del II Municipio (Parioli-Trieste-Salario) ai 17.053 euro del VI Municipio (la periferia di Roma Est). I giovani romani sono quelli che soffrono di più la crisi, infatti tra i ragazzi dai 18 ai 29 anni, un quarto è disoccupato. Elisa Menna, curatrice del rapporto, commenta  il dato che secondo lei è più allarmante: “Tra i redditi c’è una ristrettissima popolazione diciamo l’1,8% dei romani che hanno un reddito annuale superiore a 100 mila euro quindi una ristretta fascia della popolazione romana ha i mezzi per una vita opulenta mentre oltre il 51%  infatti si barcamena con 15 mila euro massimo di reddito lordo”. 

L’ente diocesano della Caritas svolge molti compiti per aiutare tanti bisognosi e parte dei suoi fondi vengono procurati dalla raccolta delle monetine di Fontana di Trevi che corrisponde a oltre 1 milione di di euro annui. Inizialmente sembrava che il Campidoglio avesse deciso di destinare le monetine di Fontana di Trevi alla “manutenzione ordinaria del patrimonio culturale”. La sindaca Raggi però è tornata sui suoi passi e ha telefonato al direttore della Caritas Don Benoni Ambarus , promettendo che le monetine di Fontana di Trevi “andranno alla Caritas”. Dopo la conversazione con la Raggi,  Don Benoni dice: “Siamo contenti di questa fiducia rinnovata”.