Rubano in un’azienda, fuggono e lanciano la refurtiva ai Carabinieri che li inseguono VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2020 9:09 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2020 9:35
furgone fuga lancio refurtiva

Rubano in un azienda, fuggono e lanciano la refurtiva ai Carabinieri che li inseguono

Rubano nelle fabbriche e lanciano il bottino ai carabinieri che li inseguono. Accade tra Monza e Brianza e Milano.

Rubano nelle fabbriche e poi non esitano a scaricare merce in corsa dal furgone. La banda ora è stata arrestata.

Il lancio della merce avveniva lungo tangenziali e autostrade, per colpire le auto dei Carabinieri che li inseguono.

E il video in fondo all’articolo mostra proprio un lancio della refurtiva contro un’auto dei Carabinieri.  

Questo il modus operandi di una banda di sei cittadini bosniaci di etnia rom,

arrestati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Monza Brianza,

con il supporto del 2° Nucleo Elicotteri di Bergamo, per concorso in furti aggravati ad aziende e resistenza a pubblico ufficiale.

Quattro i colpi commessi dalla banda dal primo luglio in Brianza a Nova Milanese, Seveso e Cesano Maderno.

Refurtiva lanciata all’auto dei Carabinieri che li insegue

Inseguiti per 20 km da Carabinieri e Polizia Stradale, dopo l’ultimo furto,

erano riusciti a dileguarsi nel campo rom di via Bonfadini a Milano,

ma a grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza delle ditte sono stati identificati. Ottanta i militari coinvolti nelle operazioni di stamane, coordinate dalla Procura di Monza (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).