Russia, in marcia contro Putin: “50mila persone” per gli organizzatori

Pubblicato il 13 Giugno 2012 10:00 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2012 12:18

MOSCA – Sono stati almeno 50 mila, secondo gli organizzatori, i partecipanti alla marcia anti-Putin che si è svolta il 12 giugno nel centro di Mosca. Una cifra che sembra realistica per la maggioranza dei media indipendenti, ma per la polizia i manifestanti non superano i 20 mila.

Nel corteo sono comparsi alcuni gruppi precedentemente mai visti, come quelli a sostegno della “Occupy” e delle “Pussy Riot” (la band femminile in carcere per cantato una preghiera anti-Putin nella cattedrale della Capitale). Ci sono anche una colonna di attivisti gay ed un’altra di docenti, studenti e ricercatori.

La piu’ numerosa è quella dei comunisti del Fronte di Sinistra il cui leader Sergei Udaltsov ha guidato i suoi sostenitori al grido di “Rivoluzione”. La manifestazione si è svolta pacificamente, in assenza dei suoi leader (a parte Udaltsov): sono ancora tutti al comitato investigativo ascoltati dalla polizia in qualità di testimoni per gli scontri della manifestazione del 6 maggio scorso.