Salerno, rissa coi vigili per le mascherine. De Luca: “Cafone”. E loro rispondono… VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2020 17:40 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2020 17:41
Salerno, rissa coi vigili per le mascherine sul lungomare. De Luca: "Cafone". E loro rispondono... VIDEO

Salerno, rissa coi vigili per le mascherine. De Luca: “Cafone”. E loro rispondono… (Foto da video)

ROMA – Salerno, rissa sfiorata sul lungomare tra i vigili e due donne senza mascherina.

Sulla vicenda, risalente a qualche giorno fa, si è pronunciato anche il governatore Vincenzo De Luca (ex sindaco di Salerno), che ha bollato le due come “cafone”.

Una delle due donne ha risposto a De Luca, definendolo (ironicamente) “un lord”.

Salerno: la quasi rissa sul lungomare

Tutto è cominciato il 15 maggio, con una rissa sfiorata sul lungomare Trieste, a Salerno, tra alcuni passanti e degli agenti della Polizia Municipale

Tutto è successo, raccontano le cronache locali, quando i vigili urbani hanno intercettato e fermato una donna, che era seduta su una panchina senza indossare la mascherina.

E’ probabile che i vigili volessero multare la donna, e quando questa si è rifiutata di fornire le proprie generalità, uno degli agenti ha cercato di portarla via, facendola scivolare:

la situazione è così ben presto degenerata; i vigili urbani sono stati accerchiati da numerosi passanti, che si stavano godendo la passeggiata, consentita in quelle ore, sul lungomare.

A quel punto, all’indirizzo degli agenti della Polizia Municipale sono volati insulti, grida e spintoni.

De Luca chiama “cafone” le due donne

De Luca ha detto che “le due signore, venute da un Comune della provincia senza mascherina non solo hanno dato prova di cafoneria e di inciviltà, ma pretendevano addirittura di avere ragione, complimenti alla polizia municipale di Salerno. Mi auguro, ovviamente, che queste due cafone siano denunciate”.

Una delle due donne: “Cafone detto dal lord De Luca”

Ecco cosa ha scritto una delle due donne su Facebook:

Noi forse siamo anche due provinciali. E allora che problema c’è? Ma lui è un lord che si esprime con parole molto profonde ed eleganti, parlo di De Luca. I suoi adepti hanno usato verso due signore provinciali violenza verbale e fisica e caos, forse questo al signor De Luca non è stato riferito. Voglio solo dire che mi dispiace di tutto ciò e sono molto amareggiata. Voglio solo dire che ho la mascherina, la indosso sempre nei luoghi chiusi e ce l’avevo anche lì all’aperto, in quel momento, non indossata, ma non mi hanno dato il tempo di indossarla. Si sono accaniti e scagliati contro di noi come bulldozer. Questo il signor De Luca non l’ha detto. Ripeto sono molto preoccupata per il futuro dei nostri figli e nipoti

(Fonti: Ansa, Fanpage, Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev, Facebook)