Salvini: “Se Di Maio ministro Esteri Speranza può fare ministro Salute, non ci credo” VIDEO. Lunedì in piazza con FdI

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 5 Settembre 2019 22:08 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2019 22:09
matteo salvini diretta Fb

Matteo Salvini durante la diretta Facebook

ROMA – Matteo Salvini commenta il giuramento del Conte bis in una diretta Facebook e in un passaggio ironizza su Di Maio agli Esteri e Speranza alla Salute: “Bell’esordio, rispettoso dell’autonomia delle popolazioni, dei governatori, dei territori, degli italiani. Pd-5Stelle Leu ricordiamo, non è il governo Pd-M5s. Nel Governo ci sono anche loro: Fratoianni, Speranza la Boldrini. Vabbè che se Di Maio può fare ministro Esteri Speranza può fare ministro Salute, ancora non ci credo”.

L’x ministro dell’Interno parla poi della legge del Friuli Venezia-Giulia impugnata dal Governo: “Pessimo inizio. Le prime leggi impugnate vanno a favore degli immigrati e contro i cittadini italiani. Contro delle istituzioni che avevano scelto di destinare prima i soldi agli italiani. Noi non cambiamo idea e andremo avanti nel nome del ‘prima gli italiani'”. 

Durante la diretta, il leader della Lega non risparmia nessuno. Come già fatto nella giornata di ieri, descrive a modo suo alcuni dei neo-ministri: “Bonafede, un genio del foro e Costa il signor no all’Ambiente, quello per cui i rifiuti bisogna mangiarseli e farli sparire alla Silvan, proprio geniale”. Poi prosegue: “Avete visto le foto del giuramento oggi? Con Di Maio in mezzo a Speranza, quello che sale sulle navi dei migranti, e Franceschini, il nuovo che avanza”.

Poi commenta la scelta di Gentiloni comissario Ue: “Questo governo di rivoluzionari è passato dai gilet gialli a Gentiloni, il rivoluzionario che questo governo di poltronari ha indicato. Insomma, il massimo del sistema di potere, dei salotti, dei poteri forti e che quindi a Berlino e Parigi stanno stappando lo spumante”. Salvini annuncia di scendere in piazza con Fratelli d’Italia, lunedì durante la fiducia, e di preparare un autunno caldo: “Il 15 settembre aspetto una marea di gente a Pontida” e “prepariamo un autunno di battaglia pacifica, democratica ma determinata”. Salvini ricorda che per la manifestazione storica della Lega ci sono già “200 pullman organizzati da tutta Italia, c’è gente che viaggerà tutta notte pagandosi il viaggio di tasca sua. Non facciamo come qualcuno che paga le gite..”.

Il leader della Lega spiega ancora: “‘La bellezza e la forza di essere liberi’, questo ci sarà scritto sul palco di Pontida”. E ai suoi elettori ricorda: “Per ora è 1 a 0 per il Pd con un rigore inesistente, fischiato dall’arbitro. Però l’esultanza durerà poco. Quindi vi dico: ‘Organizziamoci, su la testa, in alto i cuori e col sorriso'”.

Lega e Fratelli d’Italia in piazza lunedì a Montecitorio 

Fratelli d’Italia e Lega convergono sulla piazza. Lunedì, quando il governo chiederà la fiducia alla Camera, davanti a Montecitorio ci sarà una manifestazione senza bandiere di partito, ma con i tricolori. L’ha promossa il partito di Giorgia Meloni, per protestare contro la nuova “scandalosa” maggioranza. Alla manifestazione si è aggregata la Lega con Matteo Salvini che parla di “un presidio aperto agli italiani che sono schifati e si vergognano di questo poltronificio”. Non ci sarà Forza Italia, invece, che vede nel Parlamento il teatro più idoneo per dare battaglia al governo: gli azzurri promettono una opposizione netta, non ci saranno ‘responsabili’.

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev