Salvini, gaffe con le figlie della Kyenge: Se mi vogliono chiamare di nascosto..

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 gennaio 2014 14:59 | Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2014 14:59
Salvini, gaffe con le figlie della Kyenge: Se mi vogliono chiamare di nascosto..

Matteo Salvini (foto LaPresse)

ROMA – Momento di imbarazzo durante la trasmissione “Le invasioni barbariche” di venerdì 24 gennaio. In studio c’è il segretario della Lega Matteo Salvini, uno dei più accesi contestatori del ministro Cecile Kyenge. Pochi metri più in là, appena fuori dallo studio, ci sono le due figlie del ministro, che saranno intervistate subito dopo.

Daria Bignardi spiega a Salvini che il ministro Kyenge preferisce non ci sia un confronto diretto tra il leghista e le sue due figlie. Salvini sorride e  replica: “Le avrei incontrate volentieri, ma la mamma è sempre la mamma”. Poi alla Bignardi dice: “Se vuole le dia il mio numero di telefono, se mi vogliono chiamare di nascosto…”

A quel punto Salvini si rende conto che la frase è equivocabile e subito precisa: “Non in quel senso, c’è mia moglie che guarda e ho una certa età, io…”.

Poi l’intervista ritorna su binari politici.