Salvini: “Per i giornalisti il problema non è questa fottu***sima zingaraccia, ma il ministro dell’Interno” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2019 10:15 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 10:16
Matteo Salvini attacca ancora la "zingaraccia" e i giornalisti

Matteo Salvini al comizio di Arcore

ARCORE (MONZA E BRIANZA) – “Solo in Italia una che è agli arresti domiciliari, che vive in una casa abusiva in un campo rom abusivo, può minacciare di morte il ministro dell’Interno. Ma per i giornalisti il problema non è questa fot***issima zingara ma il ministro dell’Interno. Ma io vi do la mia parola che quella casa abusiva la radiamo al suolo”: lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, durante un comizio della Lega ad Arcore, in provincia di Monza e Brianza.

Parlando della donna rom condannata ai domiciliari per diversi furti nella sua villa di via Monte Bisbino, alla periferia di Milano, che nei giorni scorsi lo aveva minacciato di morte e che lui stesso aveva già definito “zingaraccia”, il leader della Lega ha spiegato che in Svizzera hanno emanato un divieto di ingresso per lei e per il marito, dopo che questi aveva ammesso di aver rubato per anni, ma “non gli italiani, solo gli svizzeri, che c’hanno i soldi”.

“Su di me possono dire quello che vogliono, basta che per fare polemica politica non tirino in ballo i miei figli perché mi incazzo come una bestia”, l’accusa di Salvini alla stampa.

Martedì 6 agosto il ministro dell’Interno ha chiesto di accelerare l’abbattimento delle costruzioni abusive del campo rom non autorizzato in via Monte Bisbino. (Fonte: Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)