Salvini a Lampedusa riprende uno sbarco: “Altri che staranno a scrocco” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 24 Luglio 2020 13:55 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2020 13:59
matteo salvini riprende guardia costiera

Salvini a Lampedusa riprende uno sbarco: “Altri che staranno a scrocco”

Matteo Salvini ha passato diverse ore a Lampedusa dove ha visitato l’hotspot. Durante una diretta ha documentato l’arrivo di alcuni migranti portati in porto dalla Guardia Costiera.

Matteo Salvini rirpende e commenta: “Altri immigrati che staranno a scrocco, questa gente non la vogliamo”.

Il leader della Lega a Lampedusa

“Questa non è immigrazione, ma caos”.

“Ho trovato quasi 800 persone, ovunque: sui tetti, a terra. Poche donne, pochi bambini e tutti gli altri belli e forti”.

“No, questa non è immigrazione umanitaria, ma business. E questo governo è complice degli scafisti”.

“Non oso immaginare i sacrifici che stanno facendo le forze dell’ordine qui a Lampedusa”. 

Poi ha proseguito:

“Lampedusa deve essere luogo di vacanze e non una piattaforma di migranti utile solo agli scafisti”.

Fare accoglienza di profughi è giusto e sacrosanto, ma qui di profughi non ne ho visti: ci sono solamente tunisini ben nutriti, forti e giovani che non mi sembra abbiano la faccia da disperati”.

“Questo governo dovrebbe smetterla di prendere in giro gli italiani”, ha detto Salvini che dopo aver visitato il molo Favaloro, dove approdano i migranti, ha voluto vedere Lampedusa dal mare e a bordo di una barca che ha fatto il giro dell’isola. 

La visita all’hotspot

“Qui hotspot di #Lampedusa. Come potete vedere la situazione drammatica, ci sono 800 persone invece di 190, quasi tutti adulti, maschi, giovani, in forma e belli robusti. Questi non sono naufraghi, c’è un vergognoso traffico di esseri umani di cui il Governo italiano è complice in maniera criminale”. 

Questo il commento su Facebook dell’ex vicepremier duranhttps://www.youtube.com/watch?v=J3aZ3fP0Ungte la visita all’hotspot.

“Non è possibile sopportare una cosa del genere, siamo in una condizione purtroppo prevedibile, ma Lampedusa deve essere l’isola turistica che merita e null’altro”.

E ancora:

 “Il governo sta ammazzando la Sicilia, Pd e M5s la odiano. Già è un anno difficile ma io temo che non sia incapacità ma complicità”.

“Il Governo è complice dei criminali, con quello di stanotte (la notte tra mercoledì 22 luglio e giovedì 23 ndr) siamo a 1400 arrivi in 48 ore” (fonte: Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev).