Salvini contestato dai precari all’Anpal: “No agli sciacalli, no alle stumentalizzazioni” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Giugno 2020 14:31 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2020 14:34
salvini contestazione

Salvini contestato dai precari all’Anpal: “No agli sciacalli, no alle stumentalizzazioni”

Matteo Salvini alla sede Anpal per incontrare il presidente Domenico Parisi. Il leader della Lega, accompagnato da Claudio Durigon, è stato contestato dai lavoratori che stavano tenendo un presidio di protesta davanti la sede. 

“Sei uno scicallo” hanno urlato i presenti all’ex vicepremier. 

Noi siamo precari. Questo è un presidio di lavoratori che chiedono la stabilizzazione. Non abbiamo bisogno di nessuna strumentalizzazione” ha urlato al megafono un lavoratore precario dell’organizzazione Clap, Camere del lavoro autonomo e precario.

“Siamo qui per verificare se la legge sul reddito di cittadinanza e il sistema dei navigators funziona o meno” ha spiegato Matteo Salvini ai cronisti. 

Poi una stoccata al Governo: “In questo momento siamo in aula alla Camera a discutere del dl scuola con il ministro che è assente: se si vuole dialogare noi ci siamo, ma è il Governo che non vuole dialogare” (fonte: Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).