Salvini, sostenitore gli chiede autografo su maglia Milan. Lui “Ok, ma non parlo di calcio” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Dicembre 2018 15:52 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2018 15:54
Salvini, sostenitore gli chiede autografo su maglia Milan

Salvini, sostenitore gli chiede autografo su maglia Milan. Lui “Ok, ma non parlo di calcio

MOTEMURLO (PRATO) – Matteo Salvini improvvisa un comizio a Montemurlo in provincia di Prato. Un sostenitore chiede al vicepremier di firmargli un autografo sulla magia del Milan e lui risponde: “Ok, ma non parlo di calcio”.

L’uomo che chiede l’autografo che ha detta sua “Gli ha rotto le scatole per 3 giorni su Instagram”. Salvini ha accettato di firmare la maglia ma poi ha aggiunto ridendo: “Non parlo di calcio”. Il leader della Lega si reiferisce forse al Milan in crisi di risultati o alla vicenda della foto insieme a Luca Lucci, l’ultrà del Milan che recentemente ha patteggiato una condanna per droga.

Salvini, nei giorni successivi allo scatto si è giustificato dicendo di non aver mai incontrato Lucci prima. Matteo Salvini ha spiegato che “certo” non si sarebbe fatto fotografare con lui se avesse saputo dei suoi precedenti penali. “Ogni giorno – ha aggiunto – faccio foto con centinaia di persone, ovviamente non chiedo alle centinaia di persone che mi fermano a feste, incontri, cene o in strada, il certificato penale”.

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il video.