Salvini contro vescovo Bologna: “Tortellini al pollo? Stanno cancellando la nostra identità” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Ottobre 2019 15:51 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2019 16:01
salvini tortellini pollo

Salvini con i tortellini in mano

ROMA – Salvini è ancora una volta in Umbria per la campagna elettorale che il prossimo 27 ottobre potrebbe far vincere per la prima volta un governatore che non sia espressione della sinistra. Per lanciare la volata, il leader della Lega parla ai presenti a tutto campo:  contro l’abolizione del crocefisso in classe proposta dal neoministro all’Istruzione, fino ai tortellini al pollo proposti per rispetto dal vescovo di Bologna. Salvini spiega che la proposta è arrivata da un vescovo, quindi non uno qualunque: “E’ come dire ad un umbro che fare il vino rosso senza uva”. Poi conclude: “Stanno cercando di cancellare la nostra storia, cultura, identità”. 

Su Instagram, Salvini torna poi sulla vicenda con una foto in cui fa riferimento alla festa dei nonni che ricorre oggi: “Pericolosissimi tortellini con ricetta classica, come li fanno le nostre nonne (e AUGURI per la vostra festa a tutti i nonni e le nonne e un pensiero per quelli che ci guardano e ci proteggono da Lassu’). Quasi quasi oggi a pranzo me ne faccio un piatto”. 

Fonte: Agenzia Vista /Alexxander Jakhnagiev