Sanremo 2019, lo sfogo di Ultimo. “La gente presa in giro: paga per votare ma il vincitore lo scelgono i giornalisti” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 febbraio 2019 11:16 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2019 11:16
Sanremo Ultimo si sfoga

Sanremo 2019, lo sfogo di Ultimo. “La gente presa in giro: paga per votare ma il vincitore lo scelgono i giornalisti

ROMA – Ultimo a Sanremo è arrivato secondo. Era il più votato ma a vincere è stato Mahmood grazie al voto della sala stampa. Il cantante si sfoga così su Instagram: “La gente paga per votare e la classifica viene ribaltata dai giornalisti che dicono “merde” a Il Volo e mi chiamano “stronzetto” o “coglione”” . 

Queste le parole di Ultimo: “Voglio ringraziarvi. Ci sono anche cose belle, le persone che mi stanno inviando messaggi di sostegno. Vi spiego la mia incazzatura: mi chiedo come sia possibile che la gente voti da casa spendendo dei soldi. Grazie a questi voti riesco ad arrivare al televoto con il 46,5 per cento e un altro artista arriva invece al 14 per cento. Ecco, questa differenza viene completamente ribaltata dai giornalisti, gli stessi che esultano gridando “merda” a Il volo. Gli stesi che mentre parlo io gridano stronzetto vai a casa imbecille, coglione”.

Come è possibile che 30 giornalisti e 8 persone della giuria d’onore riescano a ribaltare un giudizio, si chiede Ultimo, persone che con la musica c’entrano poco anzi niente? Prosegue il cantate romano: “Allora questo non è il festival scelto dal popolo ma è il festival scelto dai giornalisti perché se poi un’artista riesce ad avere più del triplo  di voti, questo giudizio non può essere ribaltato da 8 persone e da 30 giornalisti. Io mi sento in colpa e mi sento dispiaciuto per le persone che hanno televotato da casa. Sono dispiaciuto per voi”. 

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev.