Scontri Atalanta-Lazio, Virginia Raggi: “Le società di calcio contribuiscano alle spese per la sicurezza” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 maggio 2019 13:53 | Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2019 14:15
Scontri Atalanta-Lazio, Virginia Raggi: "Le società di calcio contribuiscano alle spese per la sicurezza" VIDEO

Scontri Atalanta-Lazio, Virginia Raggi: “Le società di calcio contribuiscano alle spese per la sicurezza”

ROMA – “Le grandi società di calcio contribuiscano al mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza durante partite come quella di ieri”: a chiederlo è il sindaco di Roma, Virginia Raggi, all’indomani degli scontri in occasione della finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio. 

Interpellata al margine di un convegno in Campidoglio la prima cittadina ha chiamato in causa le società sportive:  “Spesso le occasioni del calcio sono sfruttate da delinquenti per creare disordini in città. È pronta una delibera per chiedere alle grandi società di calcio di contribuire con una parte dei loro guadagni al mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza durante questi eventi. Credo sia fondamentale capire che chi dal calcio riesce ad avere grandi guadagni possa contribuire alle spese che generalmente devono sostenere solo le città”, ha detto Raggi.

Poche ore prima su Facebook aveva scritto: “Le città non possono essere messe a ferro e fuoco da gruppi di delinquenti organizzati che con il pretesto di una partita di calcio devastano tutto e aggrediscono gli uomini della polizia, ovvero persone che stanno lavorando per tutti no. Non è giusto che siano i cittadini e le amministrazioni a farsi carico delle spese per il mantenimento della sicurezza: non si può mettere sotto assedio una città. La misura è colma. Servono provvedimenti forti nei confronti di questi barbari”. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista)