Scuola, Salvini contro Azzolina: “E’ una sciagura. La maggioranza cambiasse ministro” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2020 12:47 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2020 12:47
Matteo Salvini contro Lucia Azzolina sulla riapertura della scuola

Scuola, Salvini contro Azzolina: “E’ una sciagura. La maggioranza cambiasse ministro”

ROMA  –  “La maggioranza cambiasse ministro. Azzolina è una sciagura”. A dirlo è il leader della Lega, Matteo Salvini, durante un blitz del partito davanti al Ministero dell’Istruzione per protestare contro le linee guida sulla riapertura delle scuole decise dalla ministra Lucia Azzolina. 

“Sono qui da genitore e non da senatore”, ha aggiunto Salvini. “C’è un ministro non in grado di gestire la situazione, non c’è certezza per i presidi, i genitori, i sindaci e i nostri figli: non si sa quando si riparte, dove e come si riparte, chi mette la mascherina, chi mette il plexiglass. Chi paga non si sa, chi sanifica nemmeno. Un governo che mette la scuola in fondo a tutto non fa il bene del Paese”. 

Salvini contro Azzolina: “La scuola non è un carcere”

“La scuola non è un carcere”, ha tuonato il leader della Lega. “Cosa faremmo noi? Copieremmo dall’Europa, dove al momento i bambini sono in classe con le maestre e senza plexiglass. Mi rifiuto di mettere mia figlia a settembre in una classe buia, isolata, senza insegnanti né tutele. Questo ministro è inviso a buona parte della maggioranza: lo cambiassero perché è una sciagura”, ha concluso.  (Fonti: Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)