Senegalese incendia bus studenti, l’alunna: “Diceva morti in mare colpa di Salvini e Di Maio” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 marzo 2019 16:01 | Ultimo aggiornamento: 20 marzo 2019 16:38
Senegalese dà fuoco a bus VIDEO. Alunna a bordo: "Ci ha detto che lo faceva contro Salvini e Di Maio"8

Senegalese dà fuoco a bus. Alunna a bordo: “Ci ha detto che lo faceva contro Salvini e Di Maio” (foto Ansa)

SAN DONATO MILANESE – L’autista senegalese di un bus con a bordo una scolaresca ha versato benzina all’interno del mezzo di linea, appiccando poi il fuoco. E’ accaduto lungo strada provinciale 415 all’altezza di San Donato Milanese, provincia di Milano, verso le 11,50 del mattino. 

Susseynou Sy, questo il suo nome, è stato poi fermato dai Carabinieri ed ha raccontato di averlo fatto per “vendicare i morti in mare” prendendosela con Salvini e Di Maio . Sy ha la nazionalità italiana dal 2004 e in precedenza ha avuto dei”precedenti penali”. 

Come racconta una bambina presente sul bus, l’uomo ha ammanettato i bambini minacciandoli: “Diceva che se ci muovevamo, versava la benzina e accendeva il fuoco. Continuava a dire che le persone in Africa muoiono e la colpa è di Di Maio e di Salvini. Poi i Carabinieri ci hanno salvati”. 

“Ci ha preso i telefoni ma un compagno è riuscito a tenerlo – ha aggiunto la bambina -. Eravamo ammanettati con le fascette da elettricista. Ci diceva che non succederà niente e ogni volta minacciava di versare la benzina”.

La zia di un’altra delle alunne che erano sul bus, Elisabetta, ha raccontato che la nipote le ha riferito “che il sequestratore ha detto agli insegnanti di legare i bambini, ha sequestrato tutti i telefoni”. “Ha detto anche che voleva andare a Linate”, ha confermato la donna. “Ora i bambini – ha concluso – sono più tranquilli di noi”.

Fonte: Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev, Ansa