Serbia-Albania, le immagini mai viste di cosa è successo sugli spalti e in campo VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 novembre 2014 12:53 | Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2014 12:53
Il video mostrato durante Tiki Taka su Italia Uno

Il video mostrato durante Tiki Taka su Italia Uno

ROMA – “Uccidi gli albanesi, uccidi tutti gli albanesi, non deve rimanere nemmeno uno”: questo uno dei cori cantati dai tifosi serbi durante la sfida contro l’Albania. La partita fu sospesa lo scorso 14 ottobre dopo che un drone attraversò il campo con una bandiera della cosiddetta “Grande Albania”. Dopo la cattura del drone da parte di un calciatore serbo scoppiò una rissa tra i calciatori ed i tifosi. La partita fu sospesa e l’Albania fu punita con una sconfitta a tavolino (ma anche la Serbia fu penalizzata di tre punti annullando così i punti guadagnati con la vittoria a tavolino).

In questi giorni l’Albania ha consegnato alla Uefa questo video (mostrato su Italia Uno da Tiki Taka) col quale vuole dimostrare la situazione pesantissima vissuta dalla squadra ospite, bersagliata dall’inizio alla fine. Non solo cori dunque, ma anche anche continui lanci di petardi e tifosi di casa pronti a entrare sul terreno di gioco senza ostacolo alcuno.

Guarda il video sul sito Mediaset.

5 x 1000