Sergio Marchionne a giugno: “Una cravatta ben annodata è il primo passo serio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 luglio 2018 16:02 | Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2018 16:02
Sergio Marchionne a Balocco a giugno: "Una cravatta ben annodata è il primo passo serio"

Sergio Marchionne a giugno: “Una cravatta ben annodata è il primo passo serio”

ROMA – “Una cravatta ben annodata è il primo passo serio nella vita”. Le parole di Sergio Marchionne all’ultima conferenza ufficiale [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] in occasione dell’Investor Day a Balocco (Vicenza) dell’1 giugno 2018. Nel suo discorso l’ex ad di FCA usa citazioni di scrittori internazionali facendo un paragone con l’andamento dell’azienda. Qui cita Oscar Wilde dicendo che se si applicano queste parole all’andamento dell’azienda vuol dire che FCA si è presa sul serio fin da subito.

Marchionne è ricoverato da un mese in Svizzera. Entrato in clinica per un intervento alla spalla, in un comunicato dopo il repentino cambio dei vertici delle società Fca, Ferrari e Cnh Industrial, arriva un primo indizio sulle sue condizioni di salute. “Complicazioni inattese durante la convalescenza post-operatori”, scrive in una nota Fca mentre il suo “allievo” John Elkann lo omaggia. “Un leader illuminato. Un mentore, ma soprattutto un amico”. Lo stretto riserbo resta sulla malattia che l’ha colpito, mentre la compagna Manuela Battezzato e i loro due figli Alessio Giacomo e Jonathan Tyler restano al suo capezzale. Ma Dagospia la sera del 21 luglio lancia l’indiscrezione: “Ha un tumore ai polmoni, è in coma profondo”.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.