Sicilia, i naufraghi sopravvissuti: “180 sono morti, molti annegati” (video)

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2014 10:08 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2014 10:09
Sicilia, i naufraghi sopravvissuti: "180 sono morti, molti annegati" (video)

Sicilia, i naufraghi sopravvissuti: “180 sono morti, molti annegati” (video)

LAMPEDUSA – “Su quel barcone eravamo in 750, ci siamo salvati soltanto in 569, gli altri 181 sono morti, molti annegati quando ci siamo avvicinati al mercantile danese Torm Lotte che ci stava aiutando. E tra loro c’erano molti bambini”. E’ il racconto di uno dei sopravvissuti nella barca che stava per naufragare al largo di Lampedusa con centinaia di migranti a bordo provenienti dalla Siria, dal Pakistan, dal Ghana.

Il barcone, stracolmo, stava affondando a 65 miglia dalle coste dell’isola siciliana quando è stato soccorso dal mercantile danese Torm Lotte. Chi ha avuto la fortuna di raggiungere la salvezza, accolto in Sicilia, racconta il dramma della traversata: i “neri” nella stiva che si sono accoltellati tra di loro. Altri sono stati uccisi a bastonate. Tantissimi sono annegati durante il salvataggio da parte del mercantile, cadendo in acqua. Soprattutto bambini. Un viaggio da incubo, come mostrano le prime immagini del salvataggio girate con un telefono da uno dei sopravvissuti: la barca è carica di persone all’inverosimile.

(Video Repubblica Tv).