Mario Turco, il sottosegretario giura e dimentica di fare la foto di rito VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2019 12:41 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2019 12:41

Il giuramento di Mario Turco

ROMA – I sottosegretari e i viceministri hanno giurato, a Palazzo Chigi, nelle mani del presidente del Consiglio e di Riccardo Fraccaro, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio . Il sottosegretario Mario Turco, senatore M5s, dopo il giuramento dimentica di fare la foto di rito. A fermarlo è lo stesso Conte che gli dici di dover fare la foto. 

Con i giuramenti dei sottosegretari si completa del tutto la formazione del governo Conte II.”Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare la funzione nell’interesse esclusivo della nazione”, questa la formula letta dai sottosegretari a cui segue poi la firma del verbale di giuramento. La cerimonia si è svolta nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi.

I sottosegretari del nuovo governo sono in tutto 42. Al termine del giuramento e del breve intervento del capo del governo, la cerimonia si è conclusa con la foto della squadra dei sottosegretari: presenti oltre a Fraccaro anche il segretario generale di Palazzo Chigi, Roberto Chieppa. 

Mario Turco sottosegretario alla Presidente del Consiglio

Mario Turco è il nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla programmazione economica e agli investimenti. Tarantino, classe 1968, Turco è professore di Economia Aziendale presso il dipartimento di Scienze dell’Economia di Unisalento ed è anche dottore commercialista e revisore dei conti. Dal marzo 2018, eletto nel collegio di Taranto, è al Senato come componente della Commissione Finanze e Tesoro e della Commissione di Vigilanza sulla Cassa Depositi e Prestiti. Nella sua attività a Palazzo Madama, molti gli interventi in favore dell’ex Ilva, per la quale ha chiesto, con una proposta che lo vede come primo firmatario, l’ istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali. Mario Turco è stato anche relatore del decreto legge sulla proroga dei tempi di vendita di Alitalia nel maggio 2018.

Fonte: Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev, Ansa, Agi