Stefano Cucchi, Di Maio: “Se uno sbaglia deve essere pestato a morte? Salvini dovrebbe scusarsi” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Novembre 2019 18:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2019 18:19
di maio su salvini

Di Maio chiede a Salvini di scusarsi sulla vicenda Cucchi

ROMA – “Salvini, non puoi dire che la sentenza su Cucchi dimostra che la droga fa male. Cosa significa? Che se uno sbaglia nella vita deve essere pestato a morte? Credo che sarebbe meglio porgere le scuse…”. A dirlo è il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in diretta Facebook, commentando le parole del leader della Lega. 

Di Maio parla poi della vicenda e aggiunge: “Nessuno provi a criminalizzare i Carabinieri. Questa sentenza dimostra che lo Stato è in grado di processare se stesso ed espellere chi sbaglia”.

Il leader leghista, dopo la sentenza di condanna per omicidio preterintenzionale dei Carabinieri che avevano pestato di botte Cucchi, aveva detto che rispetta la famiglia ma il caso “dimostra che la droga fa male”. “Anch’io da madre sono contro la droga – ha aggiunto Ilaria Cucchi durante Circo Massimo in onda su Radio Capital – ma Stefano non è morto di droga”. Ilaria Cucchi continua: “Che c’entra la droga? Salvini perde sempre l’occasione per stare zitto”. La sorella di Stefano Cucchi ha poi dichiarato di voler valutare se querelare Salvini oppure no. 

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev