Stefano Cucchi, Salvini risponde a Ilaria Cucchi: “Disposto ad incontrarla” – VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 agosto 2018 23:55 | Ultimo aggiornamento: 30 agosto 2018 23:55
Stefano Cucchi, Salvini risponde a Ilaria Cucchi: "Disposto ad incontrarla" - VIDEO

Stefano Cucchi, Salvini risponde a Ilaria Cucchi: “Disposto ad incontrarla” – VIDEO (foto Ansa)

VENEZIA –  Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi, alla Mostra del Cinema di Venezia ha assistito alla proiezione di Sulla mia pelle, il film diretto da Alessio Cremonini che racconta sugli ultimi sette giorni di vita del geometra romano morto per le botte mentre era in stato di arresto, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] e ha dedicato la pellicola al vicepremier e ministro leghista Matteo Salvini, rinnovando il suo desiderio di incontrarlo: “Vorrei incontrare il ministro e vedere lui che abbassa lo sguardo”, ha detto Ilaria Cucchi. E il ministro ha risposto.

“Continuerò a difendere la possibilità di lavorare in piena sicurezza alle forze dell’ordine”, ha detto il vicepremier, anche lui a Venezia insieme alla compagna Elisa Isoardi. “Se pochi, pochissimi  hanno sbagliato vestendo la divisa vanno puniti, anche più degli altri, ma difendo la possibilità di lavorare in sicurezza alle donne e agli uomini delle forze dell’ordine, che vanno aiutati ma non ostacolati”. “Detto questo – ha concluso – sono disposto a incontrare i familiari per spiegare cosa stiamo facendo, in privato e non per strada”.

Ilaria Cucchi ha accolto la disponibilità di Salvini: “Condivido assolutamente il fatto che le forze dell’ordine debbano poter operare nel regime di massima sicurezza e tutela. Non credo che una legge efficace che punisca il reato di tortura possa metterle a repentaglio. Apprezzo il fatto che il ministro riconosca che chi sbaglia indossando la divisa, come ritengo sia accaduto a mio fratello e come sono certa dimostrerà il processo in corso, meriti una punizione più severa. Raccolgo volentieri la disponibilità del ministro per un incontro”.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev