Terremoto, Barberino del Mugello vista dal drone dei Vigili del Fuoco VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2019 16:13 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2019 16:16
barberino al mugello terremoto

Terremoto, continuano le verifiche: Barberino del Mugello vista dal drone dei Vigili del Fuoco

ROMA – Continua il lavoro di verifiche degli edifici e di assistenza alla popolazione in seguito al terremoto che ha colpito la Toscana nelle province di Firenze e Prato. Le squadre di Vigili del fuoco sono impegnate nella zona dell’epicentro a Barberino di Mugello, Scarperia e San Piero e Borgo San Lorenzo ma i controlli sono in corso anche nei comuni limitrofi di Vicchio, Palazzuolo sul Senio, Rufina, Marradi e Firenzuola.

Nella provincia di Prato verifiche in corso a Vaiano, Vernio e Cantagallo. Attivi sul territorio numerosi centri di coordinamento. Sono in tutto 86 i Vigili del fuoco al lavoro. Nella notte di lunedì sono stati effettuati in tutto 200 controlli. Altri 500 circa sono in corso nella giornata di oggi.

 E’ salito intanto a circa 600 unità il numero delle persone che a causa del terremoto nel Mugello hanno dovuto lasciare le case a seguito di un’estensione della zona rossa di Barberino di Mugello decisa dai vigili del fuoco nella mattinata di oggi, martedì 10 dicemnre E’ quanto ha detto il consigliere delegato alla Protezione Civile della Città Metropolitana di Firenze Massimo Fratini facendo un punto a Radio Toscana: “C’erano 236 cittadini censiti come sfollati fino alle 17 di ieri ma dopo cena altre 150 famiglie hanno dovuto evacuare le case” che devono ancora essere verificate.

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev