Thailandia, protesi artificiali agli elefanti (video)

Pubblicato il 3 Gennaio 2013 20:28 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2013 20:28
Thailandia, protesi agli elefanti

Thailandia, protesi agli elefanti (LaPresse)

LAMPANG (THAILANDIA) – I progressi della medicina a disposizione di tutti e questa clinica veterinaria thailandese ne è la dimostrazione. All’Elephant Hospital di Lampang, due pachidermi sono stati dotati di arti artificiali dopo aver perso una zampa nell’esplosione di una mina antiuomo . Uno dei due animali, una femmina, ha 63 anni ed è quasi al termine del suo ciclo di vita; da 13 anni convive con la mancanza di un arto, perso ad appena 10 chilometri dall’ospedale.

Da allora i veterinari si sono presi cura di lei e di un esemplare maschio più giovane. Per loro i medici hanno realizzato zampe artificiali, così da potergli permettere di muoversi in modo più naturale. Per costruire le protesi è stato necessario un anno di lavoro e il risultato apre le porte a una nuova frontiera della medicina veterinaria: le prove e gli errori hanno permesso di raggiungere ottimi risultati e di poter applicare la stessa metodologia in operazioni simili. Gli elefanti mutilati in Thailandia sono decine e la popolazione dei pachidermi si è ridotta drasticamente negli ultimi anni. Considerati animali sacri, la loro cura è tra le priorità del governo.

[jwplayer config=”Blitz20120621″ mediaid=”1437958″]