Tor Sapienza: Gazebo pizzica Andrea Ronchi fra i contestatori di Marino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Novembre 2014 20:26 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2014 20:36
Tor Sapienza: Gazebo pizzica Andrea Ronchi fra i contestatori di Marino

Tor Sapienza: Gazebo pizzica Andrea Ronchi fra i contestatori di Marino

ROMA – Tor Sapienza: Gazebo pizzica Andrea Ronchi fra i contestatori di Marino. C’era anche Andrea Ronchi, ex ministro del governo Berlusconi IV, deputato con An e Pdl, mischiato fra la gente del quartiere che contestava/interloquiva con il sindaco di Roma Ignazio Marino.

La presenza di Ronchi non era passata inosservata ma Gazebo, che sulla situazione di Tor Sapienza ha fatto un servizio completo tornando per più giorni sul posto e mostrando per intero la visita di Marino al quartiere, ha avuto il merito di evidenziare le “gesta” dell’ex deputato, che, come se fosse uno del posto gridava a Marino “Vergognati!”.

Poi, inquadrato dalle telecamere, si trova nella situazione non facile di fronteggiare la rabbia dei cittadini “tanto noi nun te votamo!”. E per fortuna sua non gli viene rinfacciato il fatto che fu il sindaco Alemanno a posizionare il centro di accoglienza a Tor Sapienza, nel 2011.

Altre chicche della trasmissione condotta da Diego Bianchi aka Zoro sono il comizietto dell’eurodeputato Mario Borghezio, che si è tenuto a debita distanza dalla zona “calda” di Tor Sapienza e si è presentato scortato da esponenti di Casapound come Simone di Stefano e Mauro Antonini, (che di Borghezio è assistente al parlamento europeo, insieme a Davide Di Stefano, fratello di Simone).

Ancora più importante il filmato datato 13 ottobre trasmesso da Gazebo: un mese prima Diego Bianchi era andato a Tor Sapienza ed aveva ripreso la rabbia crescente dei residenti. Rabbia motivata dal degrado complessivo in cui versa il quartiere, ma fomentata da una notizia falsa: quella dell’arrivo di un nuovo centro di accoglienza nella zona.

RIVEDI LA PUNTATA DI GAZEBO DEL 16 NOVEMBRE 2014: