A Torino apre LumiDolls, il primo “bordello” con bambole gonfiabili VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2018 17:17 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2018 17:17
LumiDolls a Torino

A Torino apre LumiDolls, il primo “bordello” con bambole gonfiabili

TORINO – Aprirà il 3 settembre ma dove è un mistero [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] . E’ la prima casa di appuntamenti con sex dolls che verrà inaugurata a Torino su iniziativa della LumiDolls. La catena spagnola, che ha deciso di sbarcare in Italia con le sue bambole dopo Barcellona e Mosca, promette “servizi unici ed esperienze totalmente nuove, al fine di farvi godere della sessualità in un modo completamente diverso, in uno spazio lussuoso, assolutamente riservato e del tutto legale” come si legge su lumidolls.com.

Nella location di Torino “entrerete in un luogo confortevole, di buon gusto, dove riuscirete a realizzare tutte le vostre fantasie fin nei minimi dettagli. Da soli, con il vostro o la vostra partner, con i vostri amici…”. Sono otto le tipologie di bambole, sette esemplari femminili e uno maschile. Per ogni esemplare sul sito è disponibile una scheda con tutti i dettagli, altezza, peso, dimensioni e caratteristiche.

Entrando poi nella form di prenotazione si possono conoscere i costi: 80 euro per mezz’ora, 100 per un’ora e 180 per 2 ore, per “intensi attimi di piacere” assicura LumiDolls.

Ma cosa ne pensano i torinesi? A chiderlo è stata Rete 7 in un video rilanciato da Angenzia Vista di Alexander Jakhnagiev. A quanto pare, la maggior parte della gente è perplessa: “Meglio una donna in carne ed ossa”.