Torino: dà morso a poliziotto, lo immobilizano in 5. Passanti protestano, agente urla: “E a noi chi ci pensa?” VIDEO

Pubblicato il 21 dicembre 2018 18:38 | Ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2018 18:47
Torino, stazione nigeriano

Torino, dà morso a poliziotto, lo immobilizano in 5. Passanti protestano, agente urla: “E a noi chi ci pensa?”

TORINO – Torino: dà morso a poliziotto, lo immobilizano in 5. Passanti protestano, agente urla: “E a noi chi ci pensa?” Attimi di tensione alla stazione torinese di Porta Nuova durante un controllo da parte della Polizia nei confronti di uno straniero di 26 anni.

Durante la verifica dei documenti l’uomo, di nazionalità nigeriana, cerca di evitare l’identificazione aggredendo e mordendo un agente a una gamba. Per placare il 26enne intervengono gli uomini della polfer, delle volanti della polizia e alcuni uomini dell’esercito. A fermare l’aggressore che si trova a terra, e che alla fine viene arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, in tutto sono in cinque.  

Malgrado i tanti allarmi sulla sicurezza, i passanti non sembrano gradire molto quello che vedono. Una donna che sta riprendendo la scena si lamenta del fatto che il 26enne venga immobilizzato da cinque persone. L’agente sembra rimproverarla, chiedendole se abbia visto o meno quello che è accaduto prima.

Anche altri passanti protestano e uno degli agenti che stanno bloccando l’immigrato a terra perde le staffe e urla: “Ma a noi chi ci pensa?” 

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il filmato, originariamente postato sulla pagina Facebook del centro sociale Gabrio.