UccisoTahir Elci, capo avvocati curdi: VIDEO proteste

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Novembre 2015 12:24 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2015 14:47
Turchia: ucciso Tahir Elci, capo avvocati curdi Diyarbakir

Tahir Elci, avvocato paladino dei curdi in Turchia

ISTANBUL – Tahir Elci, capo dell’associazione degli avvocati di Diyarbakir, nel sud-est a maggioranza curda della Turchia, è stato ucciso in una sparatoria nella capitale del Kurdistan turco. Secondo le prime informazioni, sarebbe stato raggiunto da colpi di pistola durante un incontro pubblico. La notizia è stata confermata da fonti del partito di opposizione filocurdo Hdp e riportata dalla Reuters.

Nella sparatoria, avvenuta dopo una conferenza stampa organizzata sabato mattina nel distretto storico di Sur, sarebbe rimasto ucciso anche un poliziotto e altri 3 risultano feriti. Non è ancora chiara la dinamica dell’attacco.

Avvocato per i diritti umani molto noto in Turchia, Tahir Elci era stato arrestato e poi rilasciato in attesa di processo il mese scorso per aver sostenuto durante una trasmissione tv di non considerare il Pkk un’organizzazione terroristica, come invece ritenuto da Ankara. Dopo la sua morte, decine di curdi hanno protestato in strada.