Ue, Angelo Ciocca (Lega) lancia cioccolatini turchi nell’aula del Parlamento Europeo VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2019 13:24 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2019 13:28
Ue, Angelo Ciocca (Lega) lancia cioccolatini turchi nell'aula del Parlamento Europeo VIDEO

Angelo Ciocca (Lega) con in mano la scatola di cioccolatini turchi

STRASBURGO  –  Show dell’eurodeputato della Lega Angelo Ciocca al parlamento europeo: nel suo intervento contro la Turchia nell’Aula di Strasburgo, il leghista ha lanciato una confezione di cioccolatini turchi, suscitando la reprimenda della presidente di turno, l’irlandese Mairead McGuinness.

“Pazzesco, inaccettabile, pensate che alla scorsa plenaria qui a Strasburgo le autorità turche dispensavano cioccolato turco per chiedere al Parlamento europeo di riprendere la negoziazione, l’ingresso della Turchia in Europa e a poche settimane di distanza non dispensano più cioccolato ma missili e bombe”, ha detto l’eurodeputato in Aula brandendo una confezione di cioccolato.

“La Lega lo diceva prima e lo continua a dire: no all’ingresso della Turchia in Europa. E’ inaccettabile anche in memoria di Antonio Megalizzi”, ha aggiunto, tenendo poi in mano una foto del giovane ucciso in un attentato a Strasburgo lo scorso anno.

“Mi auguro che tutti i colleghi che hanno ricevuto una scatola di cioccolato turco abbiano il coraggio di restituirla alle autorità turche che hanno le mani sporche di sangue”, ha proseguito l’eurodeputato dirigendosi verso lo scranno della presidenza e lanciando per terra la scatola di cioccolato, in carta rossa con bordi dorati.

Immediata la replica della presidente McGuinness: “Torni al proprio posto, questa è un’aula del Parlamento in cui si discute e non si buttano oggetti in giro”, ha detto l’eurodeputata irlandese. “Noi siamo non violenti, questo è inaccettabile e non è necessario gridare”. McGuinness si è detta sconvolta” per l’accaduto sottolineando la “mancanza di rispetto nei confronti dell’aula” dimostrata da Ciocca che “ha offeso altri colleghi e ha agito in modo oltraggioso”.

A ottobre dello scorso anno, nel corso di un’altra plenaria Ciocca si era reso protagonista di un’altra performance calpestando con una scarpa i fogli della relazione del commissario agli affari economici Pierre Moscovici. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)